Torna alla home
 
     
  Letture e spettacoli  
     
Amate mie stelle Amate mie stelle  
     
Ritratti di donne Ritratti di donne  
     
Dante Dante  
     
Mostrare al mondo il vano errore degli uomini Mostrare al mondo il vano errore degli uomini  
     
Leonardo, genio musico Leonardo, genio musico  
     
Pablo Picasso: L'arte, l'anima, la vita Pablo Picasso: L'arte, l'anima, la vita  
     
L'età futura: fra cielo e terra, ignoranza e verità L'età futura: fra cielo e terra, ignoranza e verità  
     
Frida Kahlo Frida Kahlo  
     
Una stanza tutta per sé Una stanza tutta per sé  
     
Caffè Europa Caffè Europa  
     
Questo non è amore Questo non è amore  
     
Polenta e osterie: piccola storia della cucina bresciana Polenta e osterie: piccola storia della cucina bresciana  
     
E il Piave mormorò... E il Piave mormorò...  
     
Cioccolato: piacere dei sensi e della mente... Cioccolato: piacere dei sensi e della mente...  
     
El Tango: da Montevideo a Buenos Aires El Tango: da Montevideo a Buenos Aires  
     
Sì bella e perduta... C'era una volta in Italia Sì bella e perduta... C'era una volta in Italia  
     
Di vino, di poesia o di virtù Di vino, di poesia o di virtù  
     
Spoon River Spoon River  
     
Né streghe né madonne Né streghe né madonne  
     
Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde  
     
Io canto per riempire l'attesa Io canto per riempire l'attesa  
     
L'incantatrice L'incantatrice  
     
Abbiamo lasciato il campo cantando Abbiamo lasciato il campo cantando  
     
Le città dell'anima Le città dell'anima  
 
 
 
     
     
Abbiamo lasciato il campo cantando
 
Diario e lettere di Etty Hillesum (1941-1943)
  Abbiamo lasciato il campo cantando
     
       
   

Voce recitante
Elena Bettinetti

Chitarra e voce
Angel Luis Galzerano

 
       
       
       
 
   

Un messaggio d’amore da una delle menti più lucide dell’Olocausto.
Il “cuore pensante”della baracca testimonia la propria fine in un campo di concentramento; lettere e diario ci permettono di udire la voce di Etty Hillesum, fino alla cartolina gettata dal treno che la portava ad Auschwitz.

Per la Giornata della memoria del 27 gennaio
 


TESTI

Titolo  Diario (1941-1943)    Adelphi
Autore Etty Hillesum   

  Condividi su facebook! Condividi    



Torna all’elenco

 

 

       
  Seguimi su facebook!
  Elena Bettinetti | Letture e spettacoli | Rassegna stampa | Collaborazioni
Eventi | Corsi | Contatti